Italy and the main communication activities

What’s the best way to communicate? And how to do it using the Internet as a medium? For good communication, in all situations, there are common elements:

  • the sender, who produces the information;
  • the recipient, who receives the information;
  • the message, the actual content of the communication;
  • the channel, the physical medium that allows the message to go from sender to recipient;
  • a shared code through which interpret the message;
  • the context, as every communication takes place in a determined situation or circumstance.

Leggi di più

What the Italians do on the internet

In this article of Ribee’s blog we’ll analyse the data related to the Internet use un the last 3 months from people aged between 16 and 74 years old and dividing by activities performed, gender and age group.

The gathered data gives an overview of the various activities performed on the Internet in 2018; on average around 59.5% of relevant users uses the web to consult a wiki and learn information any one topic (for example Wikipedia).

Leggi di più

The italian family and Internet

Welcome back!

Osservatorio Italiano and Gaussiana P&SM have realized a permanent in-depth monitoring of the world of e-commerce and the Internet in Italy and in Europe.

In this second article, dedicated to the Internet section, I’ll talk about the use rate and the type of connection used by the Italian families per geographic macro-area. In the introduction I’ll do an overview on the families with Internet access available to them.

Leggi di più

La Sentiment Analysis nel settore della gestione e raccolta dei rifiuti urbani: un case study.

La Sentiment Analysis è parte del processo di social listening ed è utile per rilevare e capire la natura del contenuto di un testo: se una parte del contenuto ha parole più positive allora il contenuto è positivo, viceversa se il contenuto ha parole più negative allora il contenuto è negativo.

L’obiettivo che si persegue attraverso la Sentiment Analysis è quello di ricercare opinioni sul contenuto e il sentimento racchiuso in queste opinioni.

Leggi di più

Dati e analisi:
cosa è successo nel 2018?

Alcuni studi mettono in evidenza che nel 2025 sarà prodotto un volume di dati (big data) pari a 163 zettabyte, dieci volte superiore ai 16 zattabyte registrati nel 2016. Fatta questa premessa non sorprende il trend di crescita che sta caratterizzando le soluzioni di Business Analytics. I dati sono stati definiti come il “nuovo petrolio” ma assumono valore, che può essere anche elevato, solo a seguito di una corretta elaborazione ed interpretazione che ne consente un utilizzo mirato.

Leggi di più